venerdì 29 giugno 2007

Tensione nella compagine de I POVERI DI CALCIO




Roma, 29-06-2007


Dopo la partita di ieri sera, dove l'unico obiettivo era quello di portarsi in testa al girone, il Presidente Monaco, adirato per il mancato primo posto, ha rimproverato la squadra di essersi distratta troppo dalla scontata qualificazione alle semifinali. Non è piaciuto l'atteggiamento di alcuni senatori."Bisogna riportare la squadra ad avere i giusti comportamenti e pensare solo ad arrivare alla finale dell'8 luglio, non farlo sarebbe un duro colpo ai sacrifici fatti fin'ora!" aveva tuonato a caldo dopo la gara di ieri sera. Si pensava ad un sfogo che non avrebbe avuto seguito, ma non si era fatto i conti con l'attaccamento del Presidente per la maglia Amaranto e con il sogno che si chiama Trofeo Caffarella. Dopo pranzo nella consueta conferenza stampa del dopo partita, e finito l'intervento del capitano per una giornata, il Presidente si è presentato in sala stampa. Scusandosi per l'ingresso non programmato, ha voluto dare la notizia in diretta con la sua consueta calma. "La squadra andrà in ritiro -ha detto-, cosi qualche doccia fredda li sveglierà sicuramente. Devono ritrovare la concentrazione e per questo vieteremo i telefonini, i contatti con la stampa, mogli e fidanzate fino a dopo la finale. Sono costernato, e non ho dormito tutta la notte. Ma è la soluzione migliore per tutti."Squadra incredula. Il capitano, seduto a pochi centimetri, non ha voluto rilasciare dichiarazioni."Ne riparleremo solo in caso di vittoria", si è limitato a dire. Il Presidente ha poi continuato."Saremo in ritiro da questa sera stessa. Non vogliamo e non dobbiamo lasciare nulla al caso. Ogni componente si adopererà per dare il 101% fino a domenica sera. Abbiamo contattato le migliori strutture della zona e non, e si è deciso per una molto tranquilla a prova di giornalisti e cameraman per non distrarre la squadra, e soprattutto non distante dal campo dove si disputeranno le finali. Non potevamo dare notizia prima, visto che stiamo finendo di sistemare gli ultimi dettagli. Grazie a tutti per la disponibilità. Buon proseguimento."Si è concedato, e con il suo staff si è diretto negli uffici per le ultime disposioni. Sala stampa in fermento per cercare di capire quale potesse essere il bunker che ospiterà la squadra nei prossimi giorni. Da indiscrezioni si vocifera una struttura sull'Appia Nuova. Si spera che la squadra possa trovare la tranquillità necessaria per disputare al meglio le due partiterimaste e ritrovare la brillantezza di gioco perduta nell'ulitmo incontro. (F. Bif)

3a GIORNATA POVERI DI CALCIO - LE PAGELLE

ROSSONI STEFANO: Due parate di rilievo, una presenza costante all’interno dell’area di rigore, una “puntualità” disarmante in ogni gesto. Ora capiamo perché I Poveri di Calcio hanno fatto carte false per portarlo a difendere la propria porta. SPAVALDO: 7 ½

CICIARELLI CRISTIANO: Una prestazione in linea con la precedente. Presente in difesa, cerca di tenere la posizione e di non mollare mai un solo centimetro agli avversari. Per la foga di far bene, non si accorge di un pallone calciato con violenza da un avversario che lo colpisce in volto. Si prende e continua a fare il suo. FRASTORNATO: 6

STELLA EMILIO: Torna dall’infortunio e il riposo deve aver giovato. Gioca poco ma si impegna fino allo stremo. Anche se la sua manovra non è sempre lucida ma si apprezza il grosso impegno. PRESENTE: 6

ASCENZI SANDRO: Un passo indietro rispetto all’ultima apparizione. Il primo tempo non ha punti di riferimento, ma cerca di mantenere la posizione per non sbilanciare la squadra. Va meglio nella ripresa quando la squadra avversaria alza il baricentro, e allora il nostro sbaglia poco in fase di chiusura. SPAESATO: 6

CASILLI REMO: Altra convincente prestazione. Da ultimo non sbaglia quasi nulla, incita, richiama all’ordine. È meno appariscente del solito ma di sostanza. Sa sempre dove piazzarsi nelle avanzate degli avversari. D’ESPERIENZA: 7

LUPI ANDREA: Il migliore in campo. Di nuovo. In velocità, di testa, sui contrasti, lascia solo l’aria a chi transita dalle sue parti. Un po’ troppo frettoloso nel far ripartire l’azione, ma ieri è stata una prerogativa di tutta la squadra. Ad oggi non gli si può chiedere di più. IMPECCABILE 7 ½

TESORO VALERIO: Prestazione incoraggiante. Parte benissimo, sposta spesso l’ago della bilancia a suo favore quando cerca di ribaltare l’azione. Macina metri sulla sua fascia di competenza, calando un po’ nel convulso finale. IN VOLO 6+

MASIER FABIO: Silenzioso e tranquillo, parte bene e aiuta a tenere compatto e stretto il centrocampo nel primo tempo. Cerca spesso il dialogo, ma a volte non si capisce con i compagni. Era la prima partita nel torneo, e magari ha pagato lo scotto di conoscere poco tutto. ALLA PROSSIMA: 6

BIFOLCHI FRANCESCO: La fascia ha il suo peso, fatto sta che non ripete la brillante prestazione della settimana passata. Nel primo tempo cerca di mettere in moto le punte con lunghi lanci cercando poco il dialogo sullo stretto. Stessa storia nella ripresa, con l’aggravante che gli spazi erano aumentati e lui non ne ha approfittato. Gli è mancato il punto di riferimento tra la linea di centrocampo e di attacco. Si adegua senza far polemiche ad un cambio inspiegabile in pieno recupero. CONFUSO: 5 ½

LATTANZI ANDREA: Anche oggi mulina le gambe. Cerca di allungare la squadra sulla fascia ma di palloni buoni ne gioca veramente pochi. Al centro è il solito combattente, aiuta il compagno di turno e strilla e se la prende con i compagni, troppo presi ad attaccare in un momento delicato del match. TROTTOLA: 6

MONACO GIAMPAOLO: Giornataccia per il capitano. Ha un compito difficile, quello di far da raccordo tra centrocampo e attacco. Lui che è sempre stato abituato a combattere per il campo, si è trovato a giocare di fioretto. Poche cose di buono da segnalare, spesso fuori posizione, spesso a scrollare la testa. Anche quando si chiama fuori da solo dopo l’ennesima cosa andata storta. Passerà capitano. Ti vogliamo alla prossima combattivo come solo tu sai fare. Non ci deludere. FUORI DA TUTTO: 5 ½

BAIA MIRKO: Chiamato per sostituire Zuccai, parte bene cercando il dialogo e portando scompigli nella difesa avversaria. Tranquillo, gli riescono anche le cose più difficile. Peccato che la sua gara dura poco per un problema di respirazione. SFORTUNATO: S.V.

ZAPPI GIANCARLO: Arriva in ritardo come spesso capita, e quei pochi minuti del primo tempo gli servono soprattutto per riscaldarsi. Nella ripresa si cala nell’atmosfera del match, cercando la profondità e il dialogo con quei pochi palloni giocabili. Su uno ne approfitta benissimo e in mischia anticipa il portiere e la butta dentro. Dopo pochi minuti si ripete: punizione da destra e destro al volo sotto il sette. RAPACE: 7 ½

CIOLFI GIANLUCA: Non gioca la sua migliore partita e si vede. Lotta, sgomita, chiede il rigore (ci stava) come al solito ma nel primo tempo potrebbe buttarla dentro almeno un paio di volte. Nella ripresa invece, la squadra sembra dimenticarsi delle sue caratteristiche e invece di servirlo faccia alla porta spesso lo servono per il cross, e lui ne paga le conseguenze. RISPARMIATO: 6 ½

Notizia per i residenti fuori Roma o per gli stacanovisti del Lavoro

Essendo oggi la festa di San Pietro e Paolo, a parte il sottoscritto, gli avventori del blog residenti a Roma oggi sono tutti a casa. Anche il presidente che cura la documentazione post-partite.

Volevo però tenere informati tutti "gli altri" sugli esiti finali delle partite del girone.

Ieri sera la partita tra Poveri di Calcio e Palmetta si è conclusa 2-1. Quindi per la differenza reti la Real i Minchioni ha guadagnato il 1° posto. Classifica: Real I Minchioni 7, Poveri di Calcio 7, Nati Stanchi 3, Palmetta 0.

Le semifinali che si svolgeranno la Prossima settimana sono le seguenti:

Martedì 3 luglio ore 21.00 Poveri di Calcio VS Nati Stanchi

Giovedì 5 Luglio ore 21.00 Palmetta VS Real i Minchioni

Ora Arriva il Bello!!!

L'Organizzazione

giovedì 28 giugno 2007

CENA DI FINE TORNEO

L'Organizzazione ha pensato di coinvolgere ulteriormente tutti i partecipanti al I° Trofeo Caffarella (se mai ce ne fosse ancora bisogno) con una cena che si terrà il giorno 8 luglio dopo le finali e le premiazioni. Per facilitare le varie operazioni organizzative chiediamo ai responsabili delle quattro squadre di farci pervenire al più presto un numero, ovviamente orientativo, delle eventuali adesioni, in modo da poter prenotare per tempo il ristorante.

Grazie a tutti per la collaborazione
L'Organizzazione.

COMUNICATO UFFICIALE A.S. PALMETTA

Dopo una lunga riunione finita nella tarda serata di ieri ,una riunione a volte anche da i toni un po' accesi tra la dirigenza e i senatori della squadra ed il suo capitano in cui ambedue le parti hanno esposto le loro opinioni riguardo la situazione difficile che si è venuta a creare nello spoglia toglio dopo l'esonero di Mister Michele, la societa' a riscontrato un alto senso di responsabilità e di attaccamento alla maglia e una grande voglia di rivincita ,quindi si è arrivati a prendere una decisione di comune accordo, una decisione che non vada ad intaccare l'equilibrio dello spogliatoio, la squadra sarà allenata da i senatori stessi e quindi da Luca Rizzotti e Massimiliano Lentini con il supporto del nostro capitano Vincenzo Orru', nuovo dirigente accompagnatore sarà Fabrizio Marazzi,la società è certa di aver fatto la scelta giusta perchè sicuramente sono le persone piu' indicate per ridare gli stimoli appropriati allo spogliatoio, di far tornare la serenità giusta per affrontare gli impegni che rimangono da giocare.Poichè già fatto piu' volte vorrei ricordare che la nostra società deve essere un punto di arrivo non di partenza noi siamo la A.S. PALMETTA, quindi la dirigenza ha preteso dallo spogliatoio di non accettare piu' assenze ingiustificate da parte dei suoi tesserati altrimenti ogni singolo sarà messo fuori rosa per tutta la durata del torneo, in riguardo a quanto detto sara' messo fuori rosa anche Alessandro Telloni per lo stesso motivo dell'allenatore perche' in prossimita' della fase finale del torneo cioe' la piu' delicata ha pensato bene di andare in ferie quindi possiamo augurare anche a lui di fare buone vacanze.
---
Il presidente della A.S. Palmetta

NUOVO GIOCO - ROZZOENALOTTO

L'ORGANIZZAZIONE E' LIETA DI ANNUNCIARE L'AVVIO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO "ROZZOENALOTTO".

IL GIOCO CONSISTE NELL'INDOVINARE L'ORARIO ESATTO DI ARRIVO (ORA E MINUTI) AL CAMPO DI STEFANO ROSSONI, PORTIERE DELLA POVERI DI CALCIO NON PROPRIAMENTE NOTO PER LA SUA PUNTUALITA'.
IL 1° LETTORE DEL BLOG CHE NELLE PROSSIME 3 PARTITE INDOVINERA' L'ORARIO ESATTO DI ARRIVO DEL PORTIERONE DELL'APPIO LATINO, RICEVERA IN PREMIO IL PALLONE DEL 1° TROFEO CAFFARELLA 2007 CON TUTTE LE FIRME DEI PARTECIPANTI, CHE VERRA' CONSEGNATO DURANTE LA CENA DELL'8 LUGLIO 2007, QUELLA CHE CHIUDERA' DEFINITIVAMENTE QUESTA PRIMA EDIZIONE DEL TROFEO CAFFARELLA.

IL PRESIDENTE TONY E' STATO INCARICATO DI UFFICIALIZZARE L'ORARIO DI ARRIVO DEL MITICO "RITARDONI".


CORAGGIO E CHE LA FORTUNA SIA CON VOI.

L'ORGANIZZAZIONE


P.S. SI PUO' SCOMMETTERE ANCHE SULL'ASSENZA

Comunicazione Poveri di Calcio

Chiedo scusa a tutti i miei compagni di squadra per la mia assenza per l'incontro di questa sera, ma sono sicuro che comunque anche senza il mio piccolo apporto terrete alto l'impegno e l'ONORE DI ROMA, quindi combattete e vincete. P.S. AD UN SEGNALE DEL NOSTRO CAPITANO SCATENATE L'INFERNO.

NATI STANCHI - MESSAGGIO PER ALEX

Mi permetto di fare, da parte di tutta la Squadra, un augurio di pronta guarigione ad Alex Bucci, infortunatosi durante la partita! Dai Alex ti aspettiamo l’anno prossimo per il secondo grande Trofeo Caffarella! Un abbraccio da tutti i Nati Stanchi!

Mister Carda

3a Giornata: NATI STANCHI - LE PAGELLE

Grossi Patrizio 5,5 : nei due gol subiti non ha colpe. Per il resto non è mai stato impegnato. ANNOIATO

Guerrera Paolo 6 : costretto a giocare centrale difensivo per l’infortunio del Capitano Rossi, dimostra impegno e sacrificio, non comandando però a dovere la difesa. Purtroppo, con un intervento di gioco del tutto involontario, provoca l’infortunio di Bucci e sprofonda nella disperazione.Siamo tutti con te! PROVATO

Quattrocchi Alessandro 6 : all’inizio, senza il Capitano Rossi vicino si sente un po’ smarrito, ma in poco tempo conferma di essere sempre un gran centrale, puntuale e deciso. Peccato per l’ottima occasione mancata su colpo di testa. FINO ALLA FINE

Raponi Simone 5 : si fa saltare come un bimbo sul primo gol e non chiude la diagonale sul secondo. Interventi sempre a rischio disciplinare. AFFANNOSO

Murolo Andrea 5 : si incarta con la palla e sbaglia cose semplici ed elementari. NEBBIOSO ED OFFUSCATO

Grasso Tiziano 6,5 : su quella fascia non si ferma un attimo, si vede che sente molto la partita e non si risparmia.Gioca ovunque! Colpisce una traversa da fuori area e ahimè sciupa un’ottima occasione gol. GRINTA E CARATTERE

Monaco Gabriele 6,5 : ci mette veramente tutto! Corre fino alla fine ( o almeno ci prova), cerca di chiudere la cerniera ma alla fine paga la stanchezza. Inoltre, al fischio finale ha uno sfogo con l’arbitro, ma si tratta solo di puro agonismo ed infatti se ne rende subito conto e chiede scusa. TUTTO CUORE

Autiero Andrea 5,5 : purtroppo è in una serata no! Non aiuta la squadra, si perde nei suoi dribbling e sbaglia le coperture difensive. PUNTO INTERROGATIVO

Morelli Andrea 7 : è stato l’anima della squadra, ha lottato fino alla fine, gli occhi iniettati di sangue e andava su ogni pallone! Non ci stava a perdere! Prendetete esempio! LEONE

Raponi Daniele 6,5 : finalmente si mette in mostra, corre, si propone e sigla un gran gol! Anche lui subisce un piccolo infortunio alla spalla sinistra e da lì in poi non farà più nulla. PRIMA RITROVATO E POI INFORTUNATO

Angeli Daniele 5,5 : il bomber è un po’ giù di tono; a parte il grande assist sul gol di Raponi fa veramente poco. AFFATICATO

Graziosi Francesco 6 : per lui è stata la prima partita del torneo, si muove e difende bene palla, facendo salire la squadra. Anche per lui è stata una partita di sacrificio. TRATTENUTO

Raucci Alfredo e Uda Federico s.v. : si sono infortunati durante la fase di riscaldamento entrambi al polpaccio! Sono stati una grande perdita per una squadra già martoriata dagli infortuni. Si aggiungono così altri grandi assenti! Tutti noi ci auguriamo che abbiano una pronta guarigione!!! Anche perché sennò so cazzi!!

Inoltre vorrei sottolineare il grande attaccamento alla maglia del Capitano Alessio Rossi, che dalla panchina ha guidato la squadra con grande maestria ed esperienza, vista l’assenza di Mister Cardarelli, che stava festeggiando il suo compleanno in preda alla tensione più totale ed in continuo contatto telefonico col Presidente Bonetti, (sempre presente in panchina), e lo stesso Rossi.

Commento del Presidente Bonetti a fine partita : “ Porco….”

mercoledì 27 giugno 2007

3a Giornata - Probabile formazione Poveri di calcio

Ad un giorno dall'ultima sfida del girone all'italiana che vede affrontarsi la Poveri di calcio e La Palmetta, il capitano/allenatore degli amaranto ha diramato convocazioni e probabile formazione. Tenendo conto dei quattro indisponibili e del buon risultato ottenuto contro i Nati stanchi, il modulo adottato prevede ancora tre difensori , quattro centrocampisti e l'esordiente Baia dietro l'ormai collaudata coppia offensiva composta da Ciolfi, in rincorsa su Antonacci in classifica marcatori, e Zappi.

Ancora una volta buon calcio a tutti


the PRESIDENT

3a Giornata: REAL_I MINCHIONI - LE PAGELLE

Vrivi 6: Nell’ultima partita del girone, quella che potrebbe valere il primo posto in classifica, si attende una prestazione sontuosa ed invece fa da spettatore. Nelle prima occasione pericolosa viene salvato dalla traversa e nella seconda subisce il gol. Inoltre mostra insicurezza nei tanti cross che arrivano dentro l’area di rigore. SPENTO.

Antonini D. 7: Un’altra prestazione degna di nota. Esterno sinistro di una linea difensiva, per un po’ a quattro e per un po’ a tre, fa al meglio il suo dovere chiudendo tutti gli spazi possibili. MASTINO.

Cicadi 7: Anche lui si distingue nella difesa rosa-nero per tenacia e prontezza nel contrastare gli avanti avversari e anche lui non risente dei continui cambi di modulo tattico. PRESENTE.

Pellegrino 7.5: In quella che è per lui la sua ultima partita del torneo (grave perdita per il mister Vagarini) sfoggia una splendida prestazione. Chiude, contrasta, riparte…senza soste. NON PARTIRE.

Croce 6: Alla terza giornata finalmente arriva in orario e la differenza si vede. Riesce ad inserirsi negli schemi del mister anche se deve fare i conti con i continui cambiamenti del modulo tattico che lo vedono quasi sempre coinvolto. DUTTILE.

Unterrainer 6: La forma fisica piano piano sta arrivando anche se oggi spinge meno del solito soprattutto perché, nel secondo tempo, viene messo esterno destro su una linea difensiva a quattro, ed è costretto a pensare più alla fase di copertura. DISINNESCATO.

Belli 6- : Dopo il forfait nella seconda giornata, rientra in campo e come al solito fa la sua parte dal punto di vista quantitativo…un po’ meno da quello qualitativo, nonostante l’anagrafica potrebbe far pensare il contrario. INTRAMONTABILE.

Mastrangelo 6+ : Ormai ha preso possesso della sua posizione in mezzo al campo e svolge il suo compito senza troppe sbavature, anche se potrebbe dare di più. ESSENZIALE.

Tombini 6: Forse oggi è riuscito a combattere la tensione legata alle partite ufficiali, ma è ancora lontano dal giocatore macina chilometri che abbiamo conosciuto durante le amichevoli pre torneo.ESITANTE.

Pirrocco 7: Il perno del centrocampo rosa-nero. Oggi però da il meglio in fase di interdizione, soprattutto quando deve colpire la palla di testa tra gli avversari. Qualche errore di troppo in fase di impostazione. IMPORTANTE.

D’Ippolito 5.5
: Ci aspettiamo qualcosina in più, anche se oggi è stato condizionato da un piccolo infortunio nel primo tempo. PENNICHELLA.

Bucci 7: Grande Alex nell’azione che ha portato al vantaggio della Real_i minchioni. Da quel momento in poi comincia una sfida aperta con i difensori avversari, scatti, allunghi, dribbling (forse qualcuno di troppo). Proprio in una delle sue serpentine subisce purtroppo un brutto infortunio alla caviglia destra. Speriamo non sia nulla di grave. VOGLIOSO.

Antonacci 8: Perché un voto così alto? Risposta facile facile: gli capitano tre occasioni e due le trasforma in gol portando i suoi al successo. Sempre più leader della classifica marcatori. INGORDO.

Mister Vagarini 6.5 : Ha le idee un po’ confuse in merito al modulo da adottare in questa partita. Inizia schierando un 4-4-2 classico per poi passare ad un 3-5-2 che però non lo soddisfa e quindi torna sui suoi passi. PRUDENTE.

Risultati 3a giornata: Real_i minchioni - Nati stanchi

Real_i minchioni - Nati stanchi 2 - 1

Real_i minchioni: Vrivi, Antonini D., Cicadi, Pellegrino, Croce, Unterrainer, Belli, Mastrangelo, Tombini, Bucci, Pirrocco, Antonacci, D'Ippolito.

Nati stanchi: Grossi, Quattrocchi, Autiero, Guerrera, Murolo, Grasso, Morelli, Uda, Monaco Gab., Raucci, Raponi D., Raponi S., Angeli, Graziosi.

Ammoniti: Quattrocchi (N).
Espulsi: Nessuno.

Marcatori: Antonacci 2 (R), Raponi D. (P).

martedì 26 giugno 2007

3a Giornata - News dall'infermeria della Real_i minchioni


A poche ore dal fischio d'inizio del match che vede affrontarsi le compagini della Real_i minchioni e quella della Nati stanchi, purtroppo dall'infermeria dei rosa-nero non arrivano buone notizie. All'ormai certa assenza di Bianchi si aggiunge quella di Spiridigliozzi che costringe mister Vagarini a ridisegnare l'attacco inserendo accanto al capocannoniere Antonacci il mancino D'Ippolito, con la speranza che sfoderi una prestazione migliore di quella dell'esordio.

Per il resto nessuna novità di rilievo.


L'appuntamento è al campo De Rossi con la speranza che il buon calcio faccia da padrone.


the PRESIDENT

CHI L'HA RIVISTO?





Vogliamo, oggi, raccontarvi una strana storia di un ragazzo di cui, di tanto in tanto (insomma tanto!), si perdono le tracce.
E' l'ala sinistra della Poveri di Calcio. Già nelle partite pre Trofeo aveva manifestato questa attitudine.
Ora starà alle autorità competenti capire se si tratta di una tendenza all'imbosco o di problemi con lo spogliatoio.
Il neo capitano Bifolchi sta già cercando, eventuali, risposte tra i componenti della Poveri.
L'Organizzazione

lunedì 25 giugno 2007

3a Giornata - Probabile formazione Real_i minchioni

Eccoci giunti all'ultima giornata del girone all'italiana e nella partita del martedì si incontrano, per contendersi il provvisorio primato in classifica in attesa della sfida di giovedì, la Real_i minchioni, reduce dalla vittoria sui neri de La Palmetta, e la Nati stanchi, che invece ha subito la prima battuta d'arresto contro la Poveri di calcio. Nella conferenza stampa di oggi il mister rosa-nero Vagarini, forse assente domani per problemi di lavoro, ha diramato le convocazioni e la probabile formazione che dovrà tenere conto delle assenze di Fabrizi e Bianchi, ancora dolorante per l'infortunio muscolare nell'ultimo match. Quest'ultimo lascerà la direzione della difesa al comunque ottimo Pellegrino. In attesa di verificare le condizioni fisiche di Spiridigliozzi, il Vaga lo ha comunque schierato accanto ad Antonacci, in quella che risulta essere la coppia d'attacco più prolifica del torneo con cinque gol all'attivo.

Ancora buon trofeo a tutti


the PRESIDENT.

venerdì 22 giugno 2007

CRONACA DELLA GARA DEL 21.06.2007

Pronti via si comincia la seconda di campionato per i Poveri di Calcio che dopo il pareggio dell'esordio con i Real Minchioni, voglio e devo prendere i tre punti, infatti durante la settimana di approccio a questa importantissima partita il Capitano e con lui tutta la dirigenza avevavo fatto accenni ad una partita da Gladiatori, e i Poveri di Calcio hanno immediatamente risposto con una prestazione superlativa.
Intanto si comincia con un nuovo modulo ovvero difesa a tre e 5 centrocampisti per dare modo a Zuccari pedina fondamentale nello scacchiere di centrocampo di poter inventare, la gara comincia subito bene con un'occasione importantissima capitata sui piedi di Zappi che cerca con un'esterno destro di sorprendere il portiere avversario in uscita ma la palla finisce fuori di poco.
Fino al 20° circa del primo tempo c'è una sola squadra in campo infatti i Poveri di Calcio costruiscono azioni su azioni (almeno 3 molto importanti) senza però riuscire a concretizzare, tengono il centrocampo in modo infallibile e la difesa non regala nulla agli avversari che a dire la verità non superano quasi mai il centrocampo, poi al 20° circa l'episodio che rischia di rovinare una partita che sembrava dover prendere una piega diversa, invece i Nati Stanchi passano in vantaggio con un bel traversone dalla destra (concorso di colpa tra Rossoni che non esce pur essendo la palla all'interno "dell'arietta" e Giovanni che perde la marcatura) e sul secondo palo veniva trafitto dal puntuale Angeli, 0-1 per i Nati Stanchi e partita tutta in salita per i Poveri di Calcio.
La squadra di capitan Monaco, tramortita dallo svantaggio lascia il campo agli avversari negli ultimi 10 minuti del primo tempo, che comunque si chiude con il risultato di 0-1. Comincia il secondo tempo e si ricomincia con la stessa musica del primo tempo ovvero i Poveri di Calcio che regalano momenti di grande calcio, illuminati da uno splendido Zuccari ispiratissimo , al 10° circa del secondo tempo il buon Ciolfi si invola sulla sinistra entra in area e contrastato da un avversario cade a terra e l'arbirto accorda il calcio di rigore (forse un pò eccessivo), sul dischetto si presenta lo stesso Ciolfi che realizza portando meritatamente le due squadre sul risultato di 1-1.
Dopo il pareggio i Poveri di Calcio continuano a giocare un buon calcio cercando di arrivare al meritato gol del vantaggio, gol che arriva, dopo una serie innumerevole di azioni e di goal mangiati (tra tutte un palo di Zappi e Goal mancato a porta vuota di Ciolgi), al 10' dal termine grazie ad un'altra ottima azione chiusasi con un'autogol. Tra il primo e il secondo goal della Poveri da annotare l'infortunio dell'ottimo Rossi della Nati Stanchi. A quel punto in svantaggio di un gol finalmente i Nati Stanchi escono fuori e cercano di arrivare al pareggio e qui sale in cattedra la difesa che guidata dall'esperto Casilli (al rientro dopo 4 partite) che senza troppi affanni supportati anche dall'ottimo centrocampo, che dopo aver spinto per cercare il pareggio prima e il gol della vittoria dopo, aiuta i compagni della difese riuscendo così insieme ad essi a tenere la squadra corta e ad evitare qualsiasi tipo di occasione per i Nati Stanchi.
Concludo dicendo che forse il 4-1 della prima gara per i Nati Stanchi ci aveva forse un pò illuso sulle qualità tecniche di questa squadra che dovrà fare ricorso a tutte le loro ottime qualità per contrastare nell'ultima partita del girone i Real Minchioni. Gli auguriamo innanzi tutto di recuperare gli infortunati.
In una partita molto godibile e a tratti più bella di tante che si vedono nei campetti di periferia solo un'ultima cosa da dire dei Poveri di Calcio: SONTUOSI

L'ANGOLO DELLE INTERVISTE - CAPITAN ANTONACCI

Giornalista: Buongiorno capitan Antonacci. Ha visto la partita di Ieri sera tra Poveri e Nati stanchi?
Antonacci: No, pultroppo sono mancato da Roma per lavoro ma ho comunque visto dal Blog, sempre molto aggiornato, che i Poveri di Calcio hanno vinto. Sicuramente sarà stata una bella partita
G: Ha qualche curiosità sulla partita di ieri?
A: Si una si ma Monaco non è stato ammonito?
G: No
A: ma allora non ha giocato?
G: ok abbiamo capito il tono della domanda. Facciamoci seri, a 2 giornate dall'inizio qual'è il bilancio che fa del trofeo?
A: Devo dire che il livello è molto alto e credo sia raro vedere tanta organizzazione in campo tra squadre di giocatori che o non hanno mai giocato a 11 o che comunque non giocano spesso insieme. Senza considerare nessun allenamento. Veramente una bella sorpresa.
G: e della sua squadra cosa si sente di dire?
A: C'è un po' di rimpianto per non essere riusciti a portare 11 giocatori in campo durante la prima partita. Siamo certi che in 11 avremmo vinto ed oggi a 6 punto potevamo guardare la classifica da un altro punto di vista.
G: abbiamo sentito nei corridoi del De Rossi di una sua polemica con l'Organizzazione. Ci può spiegare?
A: Certo non è un segreto. Ho contestato la Formula del girone, in particolare il fatto che le 2 partite della 3° giornata non si svolgessero allo stesso orario.
G: Teme accordi Giovedì prossimo?
A: Beh non tanto per la Palmetta ma conoscendo l'origine salernitana di alcuni componenti della Poveri di Calcio, il pensiero non è proprio dei più puliti.
G: Ci pensa al titolo di capo cannoniere?
A: Direi proprio di no. Solo che se i miei compagni non mi metteranno in condizione di segnare almeno 2 goal a partita il prossimo anno non li chiamo.
G: Prospettiva delle prossime partite?
A: Siamo i più forti e se non vinciamo il Trofeo è solo colpa nostra. Ho esagerato?

CHI L'HA VISTO?



Dal giorno della prima amichevole, 14 maggio 2007, avevamo perso le tracce del famoso attaccante di fascia Fabrizio. Il Vice Capitano della Poveri di calcio, tramite la polizia di Bergamo è riuscito ad avere una foto di 2 gg fa del buon Fabrizio.

Sembra che la foto sia stata scattata alla stazione di Bergamo e il talento romano era seduto su una panchina con un fusto di tavernello sotto braccio.

Le uniche parole che ha proferito in quella occasione sembra siano state queste: "Pota Pota...".

Attendiamo sviluppi.

Chiunque abbia notizie o riesca ad incrociarlo è pregato di farlo sapere a Capitan Monaco, potrebbe essere un buon rinforzo nel mercato di riparazione.


L'Organizzazione

2a GIORNATA POVERI DI CALCIO - LE PAGELLE

ROSSONI STEFANO: Continua con la sfortuna. Un tiro un gol. Per il resto sbriga la normale amministrazione con la solita calma. Il custode del campo l’ha rincorso fino al cancello per fargli pagare il biglietto. SPETTATORE: 6 +

CICIARELLI CRISTIANO: Nella difesa a tre è più attento e concentrato. Gioca d’anticipo e sbaglia veramente poco. Un solo errore in una fase delicata del match, ma nessuno se ne accorge. Stato di forma in crescendo. INDOMITO: 6 ½

STELLA EMILIO: Entra in campo e dopo poco si infortuna ed è costretto a seguire il match dalla panchina. Speriamo si riprenda. SFORTUNATO: S.V.

BORZACCHINI DAVIDE: La calma fatta persona. Fa le cose con una semplicità imbarazzante. Appoggia, lancia, spazza, contrasta. Il primo tempo gli serve per assorbire il nuovo modulo, nel secondo sulla sinistra diventa molto più sicuro. Tutto senza sbavature, tranne una inutile ammonizione su una plateale protesta del primo tempo. Calma!!!. Importante un suo recupero nella ripresa con la squadra sbilanciata nel cercare il gol della vittoria. ISPIRATO: 7.

CASILLI REMO: Aveva giocato la prima partita chiusa con una vittoria. Rientra e si ripete. Mette la sua infinita esperienza al servizio della squadra. Nessun errore. Applausi a scena aperta quando in pieno recupero, stoppa la palla al limite della sua area in mezzo a due avversari e con una calma serafica, ne salta uno e appoggia la palla al compagno. IMBARAZZANTE: 8.

LUPI ANDREA: Altra gara giocata alla grande. Concentrato, voglioso, attento. Al centro o a destra nella difesa a tre convince (anche se meglio a destra). E pure parecchio. Si sta integrando in uno schema di gioco fatto per lui. Lascia agli avversari le briciole e si conferma in forma splendida. PERFETTO: 7.

DI CARLO GIOVANNI: Il nostro “Damiano” parte benissimo. Sempre in appoggio alle punte portando più di un problema agli avversari nel suo settore di competenza. Per questa sua voglia si perde l’avversario nell’occasione del gol subito. Da quel momento resta più sulle sue e si concentra sulla posizione, sbagliando poco in fase di ripartenza evitando di sbilanciare la squadra. Finisce in debito. Con il risultato in cassaforte. Voto forse basso ma rispetto ad altre partite la sua prestazione cala. Paga una partita di calciotto del giorno precedente. ANIMACANDIDA: 6.

BIFOLCHI FRANCESCO: sempre molto attento e puntuale nelle chiusure. Da il meglio di se nel secondo tempo dove è il vero regista davanti la difesa. Unica colpa quella, in alcuni momenti, di volersi complicare le cose. Comunque una buonissima partita. COSTANTE: 7=

LATTANZI ANDREA: Riportato nel suo ruolo naturale, corre e lotta dal fischio d’inizio alla fine. C’è chi giura di averlo visto rincorrere il guardiano che rincorreva Rossoni. Suona la carica subito dopo lo svantaggio e non smette un secondo di far sentire la sua voce e la sua esperienza. Altra partita perfetta. GLADIATORE: 7 ½.

MONACO GIAMPAOLO: Primo tempo impeccabile. Contrasta anche l’aria. Recupera un’infinità di palloni e li gioca con la massima tranquillità. Quando parte a testa bassa è un piacere vederlo. Nel secondo tempo rientra quando la gara, soprattutto nella parte centrale del campo si stava accendendo. Una manna per lui. BATTAGLIERO: 7.

ZUCCARI VALERIO: Una partita quasi perfetta la sua. Gioca sulle punte e fa ammattire i malcapitati di turno con finte e dribbling. La squadra cambia schieramento per renderlo libero di inventare. E lui inventa. Sfortunato quando a metà ripresa, stoppa il pallone, salta con un sombrero di destro un avversario, si ripete sul secondo sempre di destro e al volo di sinistro cerca l’angolo alto. Palla fuori di poco. Mezzo voto in meno per qualche palla di troppo persa. UDINI’: 7 ½

CONTE GIORGIO: Finalmente mette corsa, centimetri e cuore alla causa. Copre e riparte. Crossa e tampona. Cambia anche ripetutamente ruolo ma lo fa con buon profitto. Confida la poca esperienza nel settore centrale e chiede di essere dirottato sull’esterno. Costretto dai campi a giocare al centro, si adatta benissimo. A debito di ossigeno viene sostituito a 10 dalla fine. BERSAGLIERE: 6 ½.

ZAPPI GIANCARLO: Aveva promesso la rete, e c’ha provato con tutti i mezzi. Di testa, di potenza, in dribbling, pallonetto. Ma niente. Fa impazzire la retroguardia avversaria che non sa più a che santo votarsi. Nel primo tempo parte a razzo e la squadra lo asseconda tanto che le prime tre occasioni in 10 minuti sono le sue. Nella ripresa continua il momento no con il gol, colpisce un palo dopo aver dribblato anche l’erba del campo. Se la squadra ribalta la partita molto del merito è anche il suo. Il gol gli manca e mancano alla sua squadra. Per questo c’è almeno 1 punto di voto in meno. INDEMONIATO: 6 ½.

CIOLFI GIANLUCA: Un passo indietro rispetto alla prima gara. In particolare si ostina, con le spalle alla porta, a voler ripartire lanciandosi da solo. Dovrebbe cercare molto di più i compagni per triangolare. Nonostante tutto, resta un incubo per ogni difesa. Si innervosisce nel primo tempo lasciando troppo solo il gemello d’attacco. Nella ripresa fa vedere tutto il suo repertorio fatto di scatti e dribbling. Protegge il pallone e fa salire la squadra. Si procura e realizza il rigore con furbizia, ed entra di diritto anche nell’azione del gol del vantaggio. FURIA: 7

AVVISO

L'Organizzazione ricorda le squadre partecipanti al I° Trofeo Caffarella che il regolamento prevede, in caso di parità, che la posizione in classifica verrà assegnata considerando nell'ordine:

1 - scontro diretto
2 - differenza reti
3 - classifica disciplina.


Si ricorda che per stilare la classifica disciplina verranno assegnati 0,5 p.ti per ogni ammonizione e 1 p.to per ogni espulsione diretta.


Grazie per la collaborazione.
L'Organizzazione.

Un pò di NOI...


Comunicati 2a Giornata


L'organizzazione è lieta di pubblicare i comunicati della seconda giornata.


Cordiali saluti

Classifica 2a giornata


L'Organizzazione è lieta di pubblicare la classifica aggiornata alla seconda giornata. La Real_i minchioni, grazie alla differenza reti, guadagna il primato anche se a pari punti con gli amaranto della Poveri di calcio, mentre in coda La Palmetta rimane ferma a quota zero.


L'Organizzazione.

NATI STANCHI - LA FOTO AL COMPLETO


Risultati 2a giornata - Poveri di calcio - Nati stanchi

Poveri di calcio - Nati stanchi 2 - 1

Poveri di calcio: Rossoni, Borzacchini, Ciciarelli, Casilli, Stella, Di Carlo, Conte, Bifolchi, Lattanzi, Monaco Gia., Lupi, Ciolfi, Zuccari, Zappi.

Nati stanchi: Grossi, Rossi, Quattrocchi, Autiero, Guerrera, Murolo, Grasso, Morelli, Uda, Monaco Gab., Raucci, Raponi D., Raponi S., Angeli.

Ammoniti: Quattrocchi (N), Monaco Gab. (N), Borzacchini (P).
Espulsi: Nessuno.

Marcatori: Angeli 1 (N), Ciolfi 1 (P), Quattrocchi aut. (P).

2a GIORNATA - TOP 11

Ieri sera alle 21 al campo De Rossi si è giocata la seconda partita della seconda giornata e si sono incontrate le formazioni della Poveri di calcio e della Nati stanchi, in un match incerto fino al fischio finale dell'arbitro. In una serata in cui il caldo ha fatto da padrone si è visto a sprazzi un buon calcio e soprattutto i due bomber a confronto, Ciolfi e Angeli, hanno mantenuto le aspettative. Un gol per parte e passo in avanti verso il rosa-nero Antonacci in classifica marcatori, lontano ora solo un gol. Nella top 11 spiccano per la seconda volta i nomi di Pirrocco, Lattanzi e Grasso, ormai indiscutibili tra i migliori del centrocampo. In difesa l'amaranto Casilli, al suo esordio nel Torneo, dimostra che la sua esperienza vale molto e si guadagna il posto al centro della linea a tre con accanto un altro esordiente, il rosa-nero Antonini D. e Rossi dei Nati stanchi. In attacco un'altra presenza per Ciolfi che stavolta è affiancato dal capocannoniere Antonacci.




the PRESIDENT






giovedì 21 giugno 2007

BOMBA DI MERCATO


LA BARZELLETTA


Roma: Sulla porta del negozio di alimentari c'è uncartello: "SE FANNO PANINI CO' TUTTO"

Entra un signore e con fare ironico chiede:"Vorrei un panino co' na fetta de balena ..." Il commesso, un po' imbarazzato, gli risponde diattendere un attimo e va nel retro del negozio daltitolare:"Ce sta' 'n tizio che vole un panino co' na fetta debalena, forse sarebbe mejo cambia' er cartello ..." E il titolare senza perdersi d'animo:"No, Dije che solo pe' 'n panino nun la comincio ...!"

2a Giornata: REAL_I MINCHIONI - LE PAGELLE

Vrivi 6.5: Praticamente chiamato in causa nell’occasione del gol avversario quando respinge il primo tiro che però finisce sui piedi dell’attaccante in maglia nera che, non contrastato dai difensori, insacca il gol del momentaneo 2 a 1. Nel secondo tempo si fa trovare pronto su un tiro di Petrone V. e poi per lui solo ordinaria amministrazione. VIGILE.

Croce 5.5: Due partite e due ritardi, strano per uno preciso come lui. Almeno oggi arriva a primo tempo finito e ovviamente nel secondo tempo entra un po’ spaesato in quello che è stato il suo esordio ufficiale al torneo. In difficoltà quando viene schierato esterno di centrocampo, un po’ meglio come difensore sulla linea a tre schierata da mister Vagarini. RITARDATARIO.

Cicadi 6.5: Si piazza esterno destro di una difesa a tre ben efficiente e fa il suo dovere. Nel secondo tempo, a causa dell’uscita di Bianchi, si sposta centrale e svolge bene il suo compito. DUTTILE.

Anonini D. 7: Esordio nel torneo per uno degli ultimi acquisti dei rosa-nero. Anche lui, schierato in una inedita difesa a tre, riesce a difendere e a ripartire senza farsi troppi problemi. Unica sbavatura l’ammonizione alla fine del secondo tempo per un fallo da dietro che avrebbe potuto costargli anche qualcosina in più. IMPORTANTE.

Bianchi 6.5: Un altro esordio nella difesa del Real_i minchioni, un’altra buona prestazione. Dirige la difesa come un colonnello dello Stato Maggiore e se ne accorgono tutti. E’ costretto ad uscire anzitempo per un guaio muscolare, speriamo non sia nulla di grave. AUTORITARIO.

Pellegrino 7: Dopo tante partite a dirigere la difesa, mister Vagarini lo sposta a centrocampo, davanti la linea difensiva, e lui si fa trovare poronto. DIGA.

Unterrainer 6: Schierato sulla fascia sinistra spinge poco, complice una forma fisica ancora non esaltante. Il giorno prima del suo compleanno voleva festeggiare con un gol che però non è arrivato anche se l’occasione giusta si era presentata a fine partita. Dribbling, entrata in area, tiro debole sulle mani del portiere avversario. DIESEL.

Mastrangelo 6.5: Dopo tante amichevoli entra nel vivo nel torneo e riesce a capire i movimenti voluti dal mister dei rosa-nero. Presente sia in fase di interdizione sia quando la squadra deve ripartire ed impostare il gioco. SUPER MARIO BASLER.

Tombini 5.5: L’ultimissimo acquisto del Real_i minchioni si era fatto apprezzare nelle amichevoli pre-torneo per la sua quantità sulla fascia destra. Forse l’emozione per le gare ufficiali gli hanno fatto perdere un po’ di smalto. COME BACK!

Fabrizi 5.5: Ennesimo esordio nella compagine guidata da mister Vagarini, un’altra prestazione così così. Buttato sulla fascia destra di centrocampo, spesso sbaglia i movimenti e lascia spazi agli avversari. La forma fisica c’è ma mancano gli automatismi negli schemi della squadra. RUBEN PRIZ.

Pirrocco 7: Dopo la prima prestazione ad aiutare la difesa e a fare da collante tra questo reparto e l’attacco, oggi finalmente prende le chiavi del centrocampo e dirige il gioco come fanno i grandi musicisti alla Scala. TROPPO IMPORTANTE.

Spiridigliozzi 7: Grande tecnica, grande forma fisica, grande gol con un bolide da fuori area che si va ad insaccare nell’angolino e firma il definitivo 3 a 1. Peccato per l’infortunio muscolare nel secondo tempo. ISPIRATO.

Antonacci 8: Ottima prestazione del bomber in maglia rosa. Un passo avanti nella classifica marcatori grazie alla doppietta siglata nei primi dieci minuti di gara anche se il suo bottino poteva essere più sostanzioso se non avesse sbagliato un paio di occasioni nel secondo tempo. BOMBER.

D’ippolito 5.5: Che dire! Esordio anche per lui che, fisicamente parlando, non è in grande condizione…e si vede. ALLA PROSSIMA.

Bucci 6-: Si da da fare sia a centrocampo che in attacco ma deve ancora raggiungere quel Bucci di qualche anno fa. Speriamo lo faccia presto. TRATTENUTO.

Mister Vagarini 7: Stavolta ha un gran da fare. Quindici giocatori presenti e una miriade di cambi nei 60 minuti. Lui però non si fa prendere dal panico e riesce sempre bene ad organizzare la squadra adottando, per l’occasione, il nuovo modulo con la difesa a tre. SPREGIUDICATO.

2a Giornata - Probabile formazione Poveri di calcio


A poco meno di dodici ore dal fischio d'inizio del match che vede incontrarsi le compagini della Poveri di calcio e della Nati stanchi, il mister dei granata, reduci dal pareggio con la Real_i minchioni nella prima giornata, ha diramato le convocazioni e la probabile formazione che scenderà in campo. Sembra che questa sera assisteremo ad una rivoluzione tattica con la difesa che passa a tre, con il ritorno in campo dell'esperto Casilli R., ed un centrocampo che assorbe il buon Zuccari dietro le due punte Zappi e Ciolfi, con il secondo che sicuramente cercherà di bissare la doppietta della prima giornata per non staccarsi troppo dal rosa-nero Antonacci in classifica marcatori. Partita importantissima per la classifica, visti i risultati della prima giornata e quello già acquisito della partita giocata martedì.


Accorrete numerosi, il divertimeno ed il buon calcio sono assicurati.


the PRESIDENT

mercoledì 20 giugno 2007

2a Giornata - La partita

La prima partita della seconda giornata ha visto affrontarsi le compagini del Real_i minchioni e de La Palmetta in un match da subito spumeggiante grazie all'immediata doppietta del bomber rosa-nero Antonacci che già dopo sette minuti aveva portato la sua squadra in vantaggio di due gol. Partita già chiusa? E invece no perchè la difesa del Real_i minchioni decide di riaprire le danze quando, dopo una respinta del presente Vrivi, lascia Boccardi solo solo inzaccare in quello che poi risulterà essere l'unico gol della squadra in maglia nera. Fortunatamente dopo altri dieci minuti l'ottimo Spiridigliozzi, con un bolide da fuori area, ristabilisce le distanze e sigla il definitivo 3 a 1. Da registrare nel primo tempo tre ottimi interventi di Pines, portiere del La Palmetta, che però nulla ha potuto contro gli altri attacchi dei rosa-nero. Nel secondo tempo la partita è scivolata via senza troppe emozioni, con le compagini con la testa già alla classifica e al prossimo match.

A lato la foto di Bianchi e Vrivi (Real_i minchioni)

REAL_I MINCHIONI - LA FOTO AL COMPLETO


Risultati 2a giornata - La Palmetta vs Real_i minchioni

La Palmetta- Real_i minchioni : 1 - 3

La Palmetta: Pines, Coppola, Orrù, Coratella, Schifani, Cesareo, Ferazzoli, Petrone V., Boccardi, Lentini, Telloni, Bocanca, Ambrosino, Trizzino, Piccini.

Real_i minchioni: Vrivi, Croce, Cicadi, Pellegrino, Antonini D., Bianchi, Unterrainer, Mastrangelo, Tombini, Fabrizi, Pirrocco, Spiridigliozzi, Antonacci, D'Ippolito, Bucci .

Ammoniti: Telloni (L), Bocanca (L), Antonini D. (R).
Espulsi: Nessuno.

Marcatori: Antonacci 2 (R), Spiridigliozzi 1 (R), Boccardi 1 (L).

Ultime notizie - Esonero di Mister Ciccio

La società A.S. PALMETTA comunica ufficialmente l'esonero dall'incarico di allenatore di Michele detto Ciccio ringranziandolo fin qui per l'operato svolto, anche se da parte della dirigenza c'è un po' di rammarico perchè insieme si stava lavorando per un progetto futuro, purtroppo pero' l'atteggiamento del Mister per noi è inaccettabile ed innamissibile, perchè la nostra società deve essere un punto di arrivo non di partenza. Questo lo vorrei ricordare a tutti i miei tesserati. La dirigenza si è sentita tradita perchè nel momento decisivo del torneo, in prossimità delle semifinali il Mister ha pensato bene di andare in vacanza senza riferire niente in società quindi noi possiamo solo che augurare di fare buone ferie e di prolungarle perchè non è piu' un tesserato della società A.S. PALMETTA, ricordo a tutti i miei calciatori di comportarsi da professionisti e di onorare la maglia perchè la società è convinta che la squadra possa vincere il torneo quindi voglio che la concentrazione rimanga alta sopratutto nei primi minuti di gioco onde evitare di andare dopo 5 minuti sotto di due reti.La società sta lavorando e valutando con molta serenità la persona da far sedere sulla nostra panchina appena la nostra scelta sarà ricaduta sulla persona giusta uscirà il comunicato ufficiale con il nome del prossimo allenatore.

Il Presidente della Palmetta.

martedì 19 giugno 2007

Locandine partita


2a Giornata - Probabile formazione Real_i minchioni

Ecco che arriva la 2a giornata e dopo il pareggio nel derby con i Poveri di calcio, il Real_i minchioni si trova ad affrontare La Palmetta reduce da una pesante sconfitta nella 1a giornata. Se nella 1a giornata il Real_i minchioni si è trovato costretto ad affrontae l'intero match in dieci, stasera al campo De Rossi, dovrebbero presentarsi ben 15 giocatori...si spera.

Dall'altra parte La Palemetta dovrebbe aver recuperato il portiere titolare.


Buon Trofeo a tutti.

the PRESIDENT

lunedì 18 giugno 2007

1a GIORNATA: NATI STANCHI - LE PAGELLE

Grossi Patrizio 5 : il portierone danese è stato impegnato solamente nell’occasione del rigore e lui ha affrontato la sfida da vero uomo, con i piedi per terra!Si vocifera che sia stato impedito dalla stecca del Subbuteo alle spalle. INCHIODATO

Rossi Alessio 8 : da grande capitano comanda la difesa, mette ordine ed imposta il gioco. SONTUOSO

Quattrocchi Alessandro 7,5 : dimostra un’ottima forma fisica, un grande senso tattico e si distingue in pregevoli anticipi. ARCIGNO E MASSICCIO

Raponi Simone 4 : per lui è stato solo un brutto sogno; ha causato ingenuamente il rigore, trasformato poi dagli avversari, ha evidenziato uno scarso senso tattico e si è distinto per interventi al di là dell’umana comprensione. CATASTROFICO

Murolo Andrea 7 : si è adoperato molto per la squadra, senza risparmiarsi, eseguendo ottime chiusure difensive e proponendosi al momento giusto. LAVORATORE

Autiero Andrea 7 : parte dalla panchina ed una volta entrato si mette a disposizione della squadra tirando fuori tutta la sua grinta e caparbietà, dimostrando inoltre un’ottima forma fisica e tattica. SUPERBO

Grasso Tiziano 6,5 : dopo un primo tempo un po’ in ombra, nella ripresa si scatena sulla fascia, tirando fuori l’ala che è in lui e proponendosi con intelligenza, “rischiando” anche di mettere il proprio sigillo sulla gara. DIESEL

Uda Federico 7,5 : grande rivelazione del torneo! Dimostra qualità e quantità, nonostante l’infortunio al polpaccio. METRONOMO

Monaco Gabriele 7,5 : ultimo colpo di mercato del presidente Bonetti! Mette a disposizione della squadra la propria esperienza, suggellando l’ottima prova con un lancio millimetrico finalizzato alla grande dal bomber Angeli. ELEGANTE E COSTRUTTIVO

Morelli Andrea 7,5 : nonostante giochi buona parte della partita in una posizione a lui non congeniale, dimostra come sempre grande sacrificio, ottima tecnica e giochi di gambe, estraendo dal cilindro le sue perle e completando il tutto con il gol. SILVAN

Raucci Alfredo 6,5 : ci mette un po’ per entrare in partita ed individuare la posizione; ma poi sfrutta egregiamente un rinvio errato del portiere, riportando la squadra in vantaggio. GPL

Angeli Daniele 9 : è stato la scommessa vincente di Mister Cardarelli e lui ha ripagato la fiducia a pieno con una doppietta; nel primo gol sfrutta una uscita a vuoto del portiere su lancio di Autiero, nel secondo finalizza brillantemente il cross pennellato di Monaco. LUCA TONI

Raponi Daniele 2 : non solo si trova in infermeria per uno stupido infortunio, ma si permette anche di Pretendere la maglia numero 9. Ci vorranno molti sforzi per guadagnarsi la fiducia del Mister. PRESUNTUOSO

Maccarini Daniele 0 : NON PERVENUTO, A RISCHIO ESCLUSIONE DAL TORNEO

Mister Cardarelli 8 : si mette a totale disposizione della propria squadra, cercando di venire sempre incontro alle necessità dei giocatori; inoltre dimostra grande attaccamento e grinta, incitando fino alla fine i propri uomini, nonostante la partita fosse ormai nelle loro mani. LEONE IN GABBIA

Presidente Gianni Bonetti 9 : per questa stagione ha messo a segno ottimi acquisti, molti indicati dal Mister, rafforzando la squadra nel finale di mercato. Ha seguito tutta la partita dalla panchina con tanto di gesso e stampelle! Che cuore! PAPPA GIANNI

L'ANGOLO DELLE INTERVISTE - CAPITAN MONACO


Giornalista: Buongiorno capitan Monaco. Alcuni giorni senza suoi interventi nel Blog, colpa del risultato della 1° partita o cosa?
Monaco: Non centra nulla il risultato, sono stato un po' impegnato per motivi di lavoro e non, non potrei mai trascurare la mia creatura.
G: allora che ci dice del 2 a 2, 10 contro 11.
M: dico che essendo la prima partita anche se abbiamo giocato tutta la partita in superiorità è un risultato che mi soddisfa. D'altronde abbiamo incontrato una delle maggiori pretendenti, in più è il Derby e si sa, non come dice Zeman, che il Derby è una partita a se.
G: noi vi abbiamo visto in difficoltà soprattutto nelle ripartenze avversarie e nell'applicazione dei fuori gioco
M: è vero abbiamo sofferto sui lanci della Real i Minchioni, tant'è che più volte ho invitato i miei difensori a non abusare della tattica che a questi livelli può rivelarsi un suicidio. A tal proposito volevo stigmatizzare la tattica di gioco della Real i Minchioni che per l'occasione sarebbe stato più giusto chiamare Real i Lancioni. In alcuni momenti mi hanno ricordato la Svezia o la Danimarca negli europei del 2000.
G: Durante la partita c'è stato un episodio molto discusso. la mancata Espulsione di Ascenzi per fallo da ultimo uomo. Qual è la sua opinione?
M: E' vero probabilmente c'era l'espulsione di Sandro, ma a voler proprio fare i precisi, i Real i Minchioni, tra proteste ininterrotte e falli degni del miglior Pasquale Bruno, avrebbero dovuto finire la partita in 7. Quindi un po' di decoro, Grazie.
G: Ha un messaggio particolare da dare, a qualche giocatore?
M: A qualche giocatore no ma a qualche mamma si: "Tranquille, anche se ultimamente frequento più i vostri figli, dopo l'8 luglio sarò tutto per voi!!!"

LOCANDINA TROFEO


Invitiamo tutti i partecipanti e non, a diffondere nel quartiere di appartenenza le locandine del I° Trofeo Caffarella, in modo da coinvolgere sempre più persone in questo evento. La prima giornata ha mostrato come i partecipanti stiano piano piano entrando nello spirito giusto e come si stia sviluppando sempre più uno spirito di appartenenza all'evento.

Ciao a tutti

the PRESIDENT

1a GIORNATA: REAL_I MINCHIONI - LE PAGELLE

Grande prova di carattere di tutta la squadra che in 10 guadagna un punto sperperando anche diverse occasioni da rete create:

Vrivi 7 - incolpevole sulle due reti subite che lo fanno arrabbiare con la difesa, concentrato e preciso come un orologio nelle uscite, compie un miracolo su tiro ravvicinato e non può nulla sulla ribattuta in rete per il pareggio, AUTORITARIO;

Cicadi 6.5 – tiene alta la difesa nei traversoni avversari, di testa la prende sempre lui, concentrato negli anticipi, mette sempre la gamba, nel secondo gol subito ha qualche responsabilità, non capendosi con Pellegrino non fa la diagonale per chiudere il contropiede avversario, MURO;

Pellegrino 6.5 – come detto per Cicadi gioca molto concentrato, comanda la difesa uscendo a testa alta dal traffico, preciso nei lanci favorendo il contropiede, anche per lui piccole responsabilità nel secondo gol, in ritardo sull’avversario lanciato a rete, ELEGANTE;

Tombino 6 – impiegato in un ruolo non suo cerca di fare il possibile, non spinge come al solito poiché Vagarini è obbligato a dargli compiti strettamente difensivi e lui ne risente, nel primo gol si perde l’uomo, spesso resta staccato dalla linea difensiva e lascia in gioco gli avversari, grinta e corsa fino al termine della partita, FRENETICO;

Belli 6 – esordio per lui a 54 anni, fisicamente c’è, si propone molte volte in attacco, un po’ spaesato nel ruolo di mezzala, spesso non si capisce con i compagni, anche lui corre fino alla fine, PUNTO INTERROGATIVO;

Pirrocco 6.5 – sacrificato per problemi di formazione in un ruolo che non preferisce, si occupa solo della parte difensiva spingendo pochissimo nella tre quarti avversaria, l’unico incontrista a centrocampo che ruba il pallone e fa ripartire la squadra, tiene quasi per tutta la partita, può dare di più, INSOSTTUIBILE;

Mastrangelo 6 – anche lui limitato e costretto a non spingere con continuazione, arriva però al tiro dopo una grande azione, ma il portiere compie un miracolo, si dà da fare e lotta nella sua zona, cercando di contribuire alla fase difensiva e di attacco finisce stanco e con qualche imprecisione, ATTACCATO ALLA MAGLIA;

Unterrainer 6 – come quasi tutta la squadra non può spingere e cosi non può mettere in mostra le sue qualità, si sacrifica in fase difensiva, a volte sparisce dal gioco, meno vivace del solito, AFFATICATO;

Spiridigliozzi 6.5 – tiene da solo il reparto offensivo mettendo in difficoltà la difesa dei Poveri di calcio, tiene benissimo il pallone fra i piedi e fa salire la squadra, mezzo punto in meno perché non trova in gol in diverse occasioni presentandosi solo davanti a Rossoni, sul secondo gol serpentina straordinaria con assist per Antonacci, ricordi di BOKSIC;

Antonacci 7 – Vagarini gli cambia ruolo ed è una piacevole sorpresa, gioca più arretrato non concedendo cosi punti di riferimento ai difensori e lui si inserisce bene, trascura la fase difensiva, ma continua a segnare ormai con una certa continuità, doppietta, primo gol con rabbia e insulti all’avversario, secondo gol di rapina, peccato per il palo colpito di testa nel finale, BOMBER.

All. Vagarini 6.5 – molto nervoso, il fatto di giocare per tutta la partita in 10 non lo tiene tranquillo, non si direbbe che è la sua prima gara da allenatore, ne ha per tutti, strilla alla squadra, esulta sui gol come se fosse in campo, rischia l’espulsione avvelenato con l’arbitro che non espelle un difensore dei Poveri per fallo da ultimo uomo, litiga con la panchina avversaria, grintoso e determinato cerca di mettere la propria esperienza a servizio della squadra, vuole la sua prima coppa, lampi di ROBERTO MANCINI.

Comunicati 1a Giornata











Classifica 1a giornata




In attesa della 2a giornata dell'ormai conosciutissimo e ambitissimo I° Trofeo Caffarella, l'Organizzazione è lieta di pubblicare la classifica.

Si ricorda che le prossime partite sono alle 21, quindi preghiamo le squadre di presentarsi alle 20.30 per consegnare la lista e i documenti all'arbitro e per fare l'appello in anticipo, in modo che la partita possa iniziare alle 21 in punto.

Grazie per la collaborazione.

L'Organizzazione.

venerdì 15 giugno 2007

PAGELLE POVERI DI CALCIO - REAL I MINCHIONI 1° GIORNATA

ROSSONI STEFANO: Arriva in ritardo. Entra. Punizione. Rete. Meglio di così non poteva iniziare. Incolpevole sul secondo gol, e una bella parata nel secondo tempo. PUNTUALONI: S.V.

CICIARELLI CRISTIANO: Da secondo portiere fa una parata spettacolare dopo una manciata di minuti. ELETTRICO: 7 Nella sua zona di competenza fatica a trovare le giuste misure, e non riesce a dare il contributo che vorrebbe. CONFUSO: 5

STELLA EMILIO: Spostato nella linea mediana, si trova spesso preso in mezzo ai centrocampisti avversari, e perde subito la bussola. SPAESATO: 5

BORZACCHINI DAVIDE: Rende meno del solito complice un dolore al costato. Cerca di tenere la squadra corta, e combatte con il solito ardore contro le punte avversarie. COMBATTENTE: 6

ASCENZI SANDRO: Vince quasi tutti i duelli in velocità con chiunque passa dalle sue parti. Sbriga, anche il lavoro sporco con la solita eleganza e cerca di far partire le azioni, non sempre con la dovuta precisione IN FRAK. 6 ½

LUPI ANDREA: Il migliore del reparto. Prima laterale, poi al centro, sbaglia poco, da sicurezza al reparto restando sempre lucido nelle situazioni complicate. TAMBUREGGIANTE: 7

TESORO VALERIO: Troppo timoroso in avvio, presidia la fascia cercando di proporsi in fase di attacco. Non sempre con i frutti sperati. PALLIDO: 5,5

BIFOLCHI FRANCESCO: Viene da un infortunio, ma niente scuse. Non da il solito contributo alla causa, e non riesce a far girare palla come dovrebbe, tanto che la squadra va molto meglio dopo la sua uscita. CONTRATTO: 5

LATTANZI ANDREA: La sostanza fatta persona. Corre, contrasta, si propone, urla, incita i compagni, e suona la carica nel momento più delicato della partita. Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. INSOSTITUIBILE: 7

MONACO GIAMPAOLO: Il capitano sente troppo la sfida e si vede. Lotta come sempre quando la battaglia si accende, ma è poco lucido e poco incisivo. Lo ritroveremo alla prossima. STRANITO: 6+

ZUCCARI VALERIO: Torna in squadra dopo una lunga assenza. All’inizio fatica perché schierato come seconda punta, rinasce con la sua qualità nel secondo tempo quando si abbassa e cerca di dare lucidità alla manovra. PRESENTE: 6 ½

CONTE GIORGIO: Anche per lui oggi non è giornata. Pochi inserimenti senza palla, e troppo spesso defilato. La squadra si infogna al centro e la sua corsa non ne trae beneficio. Sappiamo che può dare di più e lo aspettiamo. ALLA PROSSIMA: 5,5

ZAPPI GIANCARLO: Un passo indietro rispetto alla prima apparizione, causa anche l’infortunio. Cerca di dialogare con i compagni di reparto ma i palloni che arrivano nel primo tempo so veramente pochi. Nella ripresa va meglio e mette spesso in difficoltà la retroguardia avversaria. Si mangia un gol che con più tranquillità avrebbe sicuramente fatto. ALTRUISTA: 6+

CIOLFI GIANLUCA: Primo tempo quasi in punta di piedi. Con un solo guizzo realizza la rete del momentaneo pareggio, e per il resto si sgola perché arrivano pochi palloni giocabili. Nel secondo tempo quando la squadra gioca per lui, non ce n’è per nessuno. Protegge bene il pallone e in velocità fa male. Sul raddoppio lascia i difensori a 5 metri. DEVASTANTE: 8

INIZIA IL TORNEO

Dall'inviato al Campo De Rossi del Corriere dello Sport

Finalmente si gioca, ieri sera infatti è cominciato finalmente il Primo Trofeo Caffarella che sicuramente diventerà una classicissima di fine campionato, come detto alle ore 20:15 scendono in campo i Real Minchioni contro i Poveri di Calcio partita inaugurale del torneo che ha come sempre il sapore del derby per le due compagini di Colli Albani.
La partita inizia subito con una buona partenza dei Real Minchioni che vista l'assenza di un uomo in campo ( hanno fatto tutta la gara in 10) utilizzano come tema principale il lancio lungo e pedalare nella speranza che Capitan Antonacci riesca ad inventare qualcosa, nei primi 25 minuti non succede quasi nulla, le due squadre infatti sono molto contratte forse tutte e due sentono la partita, poi il primo episodio della partita quando Spiridigliozzi spostato sulla destra dell'area di rigore prova a sorprendere sul primo palo Ciciarelli ( anche oggi inizia in porta perchè PUNTUALONI come al solito non è arrivato) che però risponde con una grande parata, poi al 28' l'episodio che cambia la partita infatti sempre Spirigliozzi viene lanciato in profondità ed è affrontanto in modo falloso dall'ottimo Ascenzi che viene graziato dall'arbitro ( era da rosso per fallo da ultimo uomo) e così punizione dal limite dell'area spostati sulla destra, mentre Antonacci sistema il pallone incredibilmente arriva RITARDONI che prende immediatamente il suo posto in porta, ed immediatamente anche il gol.... (Sarà un caso?!?!?).
Dopo il gol la squadra di mister Vagarini ( fastidioso in panchina come nemmeno il cugino riesce a fare in campo) cerca di chiudersi per poi ripartire in contropiede, ma forse questo è un errore infatti al 30' circa i Poveri di Calcio arrivano al pareggio con un gran gol di Cilfi che anticipa tutti in area di rigore e riporta le due squadre in parità.
La partita riprende da dove era finita ovvero con i Poveri di Calcio che provano a fare gioco e con i Real Minchini che continuano a lanciare lungo superando sempre il centrocampo, tanto che l'ottimo Pirrocco dopo un primo tempo speso inutilmente a cercare di giocare a calcio nel secondo cerca di fare da collante tra difesa e attacco senza risultati visto che la sua squadra su specifica indicazione di mister Vagarini continuava a fare lancioni tagliandolo sepre fuori dal vivo del gioco. Al 15' del secondo tempo l'ottimo Spirigliozzi entra in area di rigore e conclude in porta trovando però la respinta di Tesoro che con un'ottima diagonale difensiva evita che INAFFIDABILONI predenda la seconda rete, cosa che viene rimandata di pochissimi secondi infatti la respinta di Tesoro arriva perfetta sui piedi di Antonacci ( che se non fosse perchè riesce a lamentarsi dal momento in cui si cambia al monento della doccia sarebbe veramente un gran giocatore) che con un piattone destro infila per la seconda volta RITARDONI inscenando poi un'esultanza degna del miglior Pippo Inzaghi.
Dopo questa rete qualsiasi altra compagine avrebbe avuto le gambe tagliate ma i Poveri di Calcio dopo alcuni minuti di sbandamento si risistemano bene in campo spostando Zuccari al centro per dare un pò più di ordine ed infatti vengono premiati prima da un'ottima occasione capitata sui piedi di Zappi fino a quel momento un pò fuori dal gioco occasione che però si trasforma in una specie di pallonetto che finisce ampiamente fuori, ma al 22' il solito Ciolfi lanciato sulla destra entra in area e lascia partire un destro che solo la splendida forma di Vrivi riesce ad evitare che finisca in fondo al sacco, poi sul proseguio dell'azione però sempre Ciolfi riesce ad insaccare con un piatto destro che risulta imprendibile per Vrivi.
Gli ultimi dieci minuti di gara corrono via senza grandi sussulti tranne per un'entrata a piedi pari di Cicati ( a mio giudizio da rosso diretto) e per una grande parata di INAFFIDABILONI che finalmente fa vedere di essere presente, e per un palo colpito sempre dai Real Minchioni.
A fine gara devo dire che le due formazioni hanno provato fino alla fine a fare propria la gara anche se in modi diversi, devo comunque dire che è stata una bella gara molto corretta anche se tutte e due le compagini devo rivedere qualcosa nel loro assetto per poter puntare alla vittoria finale.

Risultati 1a giornata

Poveri di calcio - Real_i minchioni : 2 - 2
Poveri di calcio: Rossoni, Borzacchini, Ciciarelli, Lupi, Ascenzi, Stella, Conte, Bifolchi, Lattanzi, Monaco Gia., Tesoro, Ciolfi, Zuccari, Zappi.
Real_i minchioni: Vrivi, Unterrainer, Belli, Pirrocco, Pellegrino, Mastrangelo, Antonacci, Tombini, Cicadi, Spiridigliozzi.
Ammoniti: Unterrainer (R), Antonacci (R), Cicadi (R), Ascenzi (P), Lattanzi (P), Ciolfi (P).
Espulsi: Nessuno.
Marcatori: Antonacci 2 (R), Ciolfi 2 (P).
----------------------------------------------------------------------------------
Nati stanchi - La Palmetta: 4 - 1
Nati stanchi: Grossi, Rossi, Quattrocchi, Autiero, Murolo, Grasso, Morelli, Uda, Monaco Gab., Raucci, Raponi S., Angeli.
La Palmetta: Telloni, Coppola, Orrù, Coratella, Schifani, Rizzotti, Cesareo, Lentini, Petrone F., Trizzino, Ambrosino, Bocanca, Ferazzoli.
Ammoniti: Nessuno.
Espulsi: Nessuno.
Marcatori: Angeli 2 (N), Raucci (N), Morelli (N), Petrone F. (L).

LA PALMETTA - LA FOTO


NATI STANCHI - LA FOTO


REAL_I MINCHIONI - LA FOTO


POVERI DI CALCIO - LA FOTO


1a GIORNATA - TOP 11

Finalmente ha preso il via l'attesissimo I° Trofeo Caffarella. L' incontro di apertura, il derby tra il Real_i Minchioni e i Poveri di Calcio, si è concluso con un pareggio e due doppiette per parte. Da una parte Antonacci e dall'altra Ciolfi hanno suonato la carica e fatto un passo avanti nella classifica marcatori. Nell'altro incontro i Nati Stanchi hanno fatto un sol boccone de La Palmetta con quattro gol (due gol di Angeli), anche se la compagine de La Palmetta si è vista costretta a giocare con Telloni in porta. Anche Angeli, insieme a Ciolfi e Antonacci si candida per la leadership della classifa capocannonieri. Nella Top 11 della 1a giornata spicca il nome di Lattanzi, sempre presente nelle azioni della sua squadra, e quello di Orrù che, anche avendo perso, ha dimostrato buona condizione fisica e buona tecnica.
----
Ci vediamo il 19 e il 21 giugno per la 2a giornata. A breve verranno pubblicati i comunicati con i provvedimenti disciplinari e i marcatori.
----
L'Organizzazione.

giovedì 14 giugno 2007

ESORDIO - PROBABILI FORMAZIONI

Siamo ormai giunti a poche ore dall'inizio del prestigioso I° Trofeo Caffarella e gli allenatori de "Poveri di Calcio" e "Real_i Minchioni" si sono sbilanciati sulle probabili formazioni che daranno il via al torneo. Non poteva iniziare diversamente, con il derby tra le formazioni del quartiere Appio Latino, che già in altre occasioni si sono date battaglia per ottenere il massimo risultato: LA VITTORIA.


Non dimentichiamo che oggi, dopo l'attesissimo derby, si incontreranno anche le squadre de "Nati Stanchi " e "La Palmetta". Purtroppo nell'ultima conferenza stampa i due allenatori non hanno voluto rilasciare dichiarazioni sulle probabili formazioni che scenderanno in campo.

SQUADRE PARTECIPANTI

Ecco finalmente le rose delle quattro compagini che parteciperanno al I° Trofeo Caffarella con inizio questa sera alle ore 20.00 presso il campo della ASD DE ROSSI.


Ricordo ai responsabili che è necessario arrivare al campo con mezz'ora di anticipo e tutti i giocatori in lista devono portare un documento di riconiscimento.





Ciao a tutti e "buon trofeo caffarella".


the PRESIDENT

mercoledì 13 giugno 2007

STA ARRIVANDO!!!

ooooooooohhhhhhhhhhhhhhhhh

martedì 12 giugno 2007

SPETTACOLARE!!!!

La compagine de Poveri di calcio, grazie all'intervento del proprio capitano Monaco, che da giorni sta lavorando per l'intero gruppo, e non solo per la forma fisica, ma anche quella mentale, è riusciuta ad ottenere in esclusiva, dopo giorni e giorni di colloqui lunghi ed interminabili, e dietro autorizzazione scritta dei genitori, l'escusivo contratto per le mascotte del torneo, mancano solo alcune formalità e la firma finale, speriamo bene che non sia un altro buco nell'acqua!!

BOMBA DI CALCIO MERCATO

In un noto ristorante del litorale di Fiumicino, si è svolto ieri l'incontro che sancisce, per la stagione 2008 (2° Trofeo Caffarella), il ritorno nella compagine dei Poveri di Calcio, del portierone di Via Crivellucci, Tony Vrivi. Meglio conosciuto da tutti come Ragno Nero. Il Torneo ancora non è iniziato, ma la compagine di Borzacchini & Co. si sta organizzando per avere un dominio di lunga durata sul Trofeo.

A lato le immagini dell'incontro.

L'Organizzazione

STA ARRIVANDO!!!


lunedì 11 giugno 2007




TANTI AUGURI


PRESIDE'


STA ARRIVANDO!!!


Ultimissime dal Calcio Mercato


Nella giornata di Sabato 9 giugno si sono chiuse le trattative circa acquisizioni e passaggi degli ultimi giocatori, prima della consegna delle Liste al presidente Organizzatore Tony.
Ecco una sintesi degli ultimi movimenti.
Poveri di Calcio: Il bliz tra venerdì e sabato del dirigente Stella (titolare anche dell'omonimo pastificio) non va a buon fine. Infatti, nonostante il lauto contratto offerto al talento Lametino, complice anche il forfait di una nota mamma, il Dott. Emilio inciampa ancora una volta e non riesce a chiudere una trattativa che ormai sembrava andata in porto. Sempre nella giornata di Sabato, il capitano della Poveri di calcio contattava un agente di stanza al quartiere Centocelle e chiudeva in tutta fretta la trattativa con Mirko Baia, attaccante visionato nell'ultima amichevole.
Il prezioso acquisto effettuato dopo l'ultima amichevole per ingrossare le fila della compagine di Roma Sud, Gianluca Ciolfi - classe '83, passa tra i titolari di cui tecnicamente già faceva parte.
Ultimo ma non ultimo, dopo un acceso scambio di SMS capitan Monaco strappa la promessa d'onore da parte di Inaffidabbiloni. Sembra che il portierone dell'Appio abbia garantito la sua presenza a tutte le partite. Bah, speriamo bene!!!
Nati Stanchi: come sappiamo tutti, la compagine di Mister Bonetti è stata la più bersagliata dagli infortuni, tant'è che in queste settimane è stata costretta ad affacciarsi più volte sul mercato romano. Ultimo acquisto, in ordine di tempo, è una nota conoscenza del calcio Caffarelliano, Paolo Guerrera. Un grosso Benvenuto anche a lui.
Real i Minchioni: nulla di nuovo tra i titolari ma alla consegna delle liste, tra i "fuori rosa" spicca tra tutti un nome, Fabrizio Antonini classe 1980. Il talento dalla primavera della Roma ha fatto diverse esperienze tra cui il Sora e per ultimo la Viterbese, nella quale nella stagione 2006/2007 ha collezionato 8 presenze nel campionato di C2. Sarà questa, oltre al tiro-cross dal fondo, l'arma segreta della compagine di Antonacci e Vrivi?
Palmetta: nulla di nuovo sul loro fronte

domenica 10 giugno 2007

sabato 9 giugno 2007

venerdì 8 giugno 2007

giovedì 7 giugno 2007

Amichevole 05/06/2007 - Pagelle Real_i minchioni

VRIVI 7.5: Manda buoni segnali, il portierone dell’Appio Latino, e cioè l’uomo che da un po’ di stagioni sta tenendo il quartiere col fiato sospeso per alcune disinvolte interpretazioni del ruolo: leggi, portiere che ogni tanto gli piace giocare fuori ruolo. Le sue cose migliori: la palla che smanaccia sopra la traversa al minuto 20 del secondo tempo, su bolide da fuori area di Bifolchi, e un rigore parato che ha permesso di conservare in cassaforte il 2-2. Risvegli.

ANTONINI 6.5: Sul suo binario, quello di sinistra, è un iradiddìo: e lo dimostrano gli assist che il giovane difensore sforna a getto continuo per i compagni. Pregevoli i suoi interventi sia in fase di copertura che di spinta. Scintillante.

PELLEGRINO 7: I cronisti di un tempo avrebbero parlato di duello rusticano; e in effetti le immagini della partita danno l’idea di cosa sia stata, in campo, la contrapposizione tra il Gulliver dei Poveri di calcio, Gianluchino, e il gigante in fratino: Paoletto. Un match da Madison Square Garden, stile Clay-Frazier, con il difensore del Real_i minchioni ogni tanto in affanno per la velocità della punta avversaria ma comunque presente e vigile. Luccicante.

SALIOLA 5: Il neopapà si ripresenta dopo la nascita del primogenito sui campi di calcio. Va così e così. Soprattutto sembra in difficoltà nell’opporsi alle punte avversarie. Forma fisica da rivedere. Spiazzante.

CROCE 6.5: Guardate la caparbietà, e la vitalità, che Marco sfodera durante tutta la partita, quando si lancia all’inseguimento dell’ala avversaria, che è una freccia ma per fortuna non è Suazo. Bussola.

UNTERRAINER 6: La serata sembra ideale per una passeggiata tra i ruderi di Centocelle. Ma lui, che col suo passo doppio ha fatto sognare le migliori sale di Salsa, non apre mai, o quasi, lo scrigno delle magie. Non affonda troppo i colpi e la difesa dei Poveri di calcio, sentitamente, ringrazia. Disinnescato.

MASTRANGELO 6.5: Il suo muoversi, unito alla corsa di Antonacci e ai lanci di Pirrocco, a volte manda in tilt - nel primo tempo - la difesa dei Poveri di calcio. Oggi anche ispirato sotto rete: dopo averci provato più volte riesce a siglare il gol del momentaneo pareggio. Presente.

PIRROCCO 7.5: Il quartiere Appio Latino va in estasi quando la palla la prende lui: il gioiello del Real_i dà il la alle scorribande più pericolose del derby. Dal suo piede, e dalla sua corsa, scaturiscono la bella azione del gol di Mastrangelo e quella, più bella ancora, del quasi-gol di Antonacci. Per non saper né leggere né scrivere, gli avversari lo fermano come possono. Grande prova di calma quando non reagisce ad una manata del capitano avversario evitando che la cosa finisca male. Insostituibile.

TOMBINI 6.5: La corsa è quella di un atleta; la prontezza ad inserirsi pure; la tecnica un po’ meno ma va bene così. Un ottimo acquisto per la compagine del Real_i minchioni. Scalpitante.

SPIRIDIGLIOZZI 7: Combatte con un problema al tallone orami da tempo ma guardate con che voglia va a contendere qualsivoglia pallone. Dribbling, scatti e tiri potenti sono nel suo repertorio. Proprio da un suo bolide da fuori area arriva il gol del pareggio definitivo. Utilissimo.

ANTONACCI 6.5: Si vede lontano un miglio che la parola d’ordine che s’è dato è: vincere il derby dell’Appio latino. Col freno a mano tirato, il capitano compie comunque per intero il suo dovere: ed è il primo a suonare la carica ai suoi. Gli è mancato solo il gol. Stoico.

BUCCI 5.5: Guardate Vigarini e rispondete alla domanda: perché è un pò arrabbiato? Elementare! Il Viga è una furia perché Alex ancora non riesce a trovare i movimenti giusti all’interno degli schemi. L’impressione è che i raffinati fraseggi tra Pirrocco, Spiridigliozzi e Antonacci lo mettano a disagio. Per dirla alla Drupi: sereno non è. Tormentato.